Teraz jest 2021-09-17, 05:57


Strefa czasowa: UTC + 1 [ DST ]




Utwórz nowy wątek Odpowiedz w wątku  [ Posty: 19 ]  Przejdź na stronę 1, 2  Następna strona
Autor Wiadomość
 Tytuł: Europei 2012
PostNapisane: 2007-04-19, 18:16 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Salve !Colgo l'occasione per inaugurare questa sezione del forum non ancora visitata dai gia numerosi registrati .
So che forse il tema non e nuovo .Gia ho visto che e stato creato nellA sezione bar pero non e che io ne capisca tanto di polacco....giusto un pochino e quidni vorrei discutere con voi di una cosa che mi ha fatta un po arrabbiare...
Innanzitutto mi congratulo con la Polonia e con tutti voi Polacchi che avrete la possibilita di ospitare gli europei del 2012!!!Congratulazioi davvero...
Pero mi dispiace che quando succedono queste cose , sempre si dia la colpa all'Italia come paese...Proprio ieri mi e capitato di sentire persone che mi dicevano di vergognarmi perche noi italiani no eravamo riusciti a battere un paese inferiore come l'Ucraina!!
Quando sento queste cose , giuro vado su tutte le furie...come si puo asserire una cosa cosi?
Mica dobbiamo vincere sempre noi italiani? NO di certo .Un anno vince l'Italia , l'altro la Polonia , l'Ucraina, un altro ancora la Francia o chiunque voi vogliate, ma non ditemi che abbiamo fatto una figuraccia perche noi tuttti sappiamo che per decidere non hanno fatto una partita , obiettiva, in cui chi avrebbe fatto piu goal avrebbe vinto ....a decidere era una giuria , e quando ci sono delle persone a decidere il verdetto e sempre soggettivo e personale ...anzi, vi diro che se ci fossero stati altri giudici , magari avrebbe vinto l'Ungheria...quindi , smettiamola con queste idiozie, con questi odii.Che senso ha?
Sapete , io ho guradato la Partita Italia -Francia dei mondiali e in piu avevo l'esame di stato da sostenere....e stata un'esperienza fantastica.Ho festeggiato , in piazza fino all'una di notte...ma mai ho detto qualcosa di brutto nei confronti dei francesi...anzi , vi diro di piu .ERo seduta a fiando ad un gruppo di 15-20 francesi, ragazzi e ragazze della mia eta...
Stavamo seduti a terra , in mezzo alla strada a guardare la partita.Quella era la nostra partita.Ognuno guaradva la sua...ma mai c'e stata quanche brutta parola!!!MAi.alla fine abbiamo vinto noi , ma avrebbero potutto vincere anche i francesi ...tutto poteva e puo succedere!
In piu , volgio dire, a chi non lo sapesse che l'Italia ha ospitato gli Europei gia nel 1968 e nel 1980...2 volte...puo mica farli sempre lei? No!E giusto ch eSi successo alla Polonia e all'Ucraina, percio smettiamola con gli odii e le discussioni inutili, di popolo migliore, persone migliori...ecc.
GLI ITALIANI NONSONO TUTTI ASSASSINI CHE LA DOMENICA VANNO Allo STADIO PER UCCIDERE , OPPURE NON SONO TUTTI GIOCATORI CHE FANNO SCOMMESSEe giocano sporco.....RICORDATELO SEMPRE.
MI SONO OFFESA QUANDO MI E STATO DETTO CHE AVETE VINTO PERCHE IL VOSTRO POPOLO E MIGLIORE...BASTA CON QUESTI RESIDUI DI RAZZISMO .SONO TUTTE FANDONIE,MA VI RENDETE CONTO ?
GLI ITALIANI SONO ANCHE QUELLA BRAVA GENTE CH EVA ALLO STADIO CON POP CORN E COCA COLA, A RIDERE E GUARDARE UNA PARTITA IN SANTA PACE...QUINDI NON ACCUSATECI PER QUELLO CHE NON SIAMO...IL BENE E IL MALE E OVUNQUE , ANCHE IN POLONIA!!!(QUESTO INVITO E RIVOLTO A COLORO CHE LA PENSANO IN QUESTO MODO...).
GRAZIE!!!
pS.E SE TUTTO ANDRA BENE , SARO ANCH'IO IN POLONIA A GUARDARLI!!!!!!:-)
Saluti...Rosa !!!:-)


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-22, 11:36 

Dołączył(a): 2007-03-22, 15:01
Posty: 155
Lokalizacja: Radom,Opole,FI,VR
Non lo so chi Ti diceva quelle cose di vergognarsi, ma non importa, tanto non e' giusto.
Come le media italiane creano immagine della Polonia e Ucraina e davvero vergognoso, e non la intera popolazione che pensa cosi. Ma quello che fa rabbia a noi Polacchi e' quello, che i giornalisti italiani non parlano della situazione che c'e adesso - parlano delle cose di 15 anni fa! Come si puo' scrivere nei giornali, che Polonia e situata nel'Europa del Est? Vostri giornalisti non studiano nelle scuole la geografia? Perche per esempio agenzie mondiali del giornalismo usano la definizione Europa Centrale (p.es. Reuters)
Tutto quel "attacco" e precisato per le media italiane, non per le persone comune.
I giornali creano il mondo, allora devono crearlo in modo giusto - in Polonia abbiamo tutto quello che c'e in Italia (compreso vostra pasta, parmiggiano, vino etc. )
E per colpa dei media, tanta gente in Italia non sa nemmeno dov'e' la Polonia
Per fortuna esistono le tante persone che sanno quello perfettamente ;-)
Forza Polonia !!

_________________
Ex-Erasmus na Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Ingegneria Civile. www.Wlochy.edu.pl


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-24, 14:20 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Hai proprio ragione .a volte sembra quasi chei giornalisti non conoscano nulla ne di geografia, ne di altre cose di cui parlano...
Dimenticano addirittura di avere un ruolo-guida nella societa...purtroppo le nostre menti sono modellate dalle loro idee, per questo io proporrei di non ostinarsi a leggere sempre lo stesso quotidiano e di non guardare sempre lo stesso tg...le idee cambiano da persona a persona, ed e giusto avere un'informazione che sia dettagliata , ma anche varia, comprendente, cioe, vari punti di vista..
A parte questo , volevo dire che tutti i libri di storia e di geografia da me letti(compresi quelli di storia dell'arte e di archeologia medioevale, in cui si parla tanto della Polonia), menzionano la POlonia come paese facente parte dell'Europa centrale...e secondo me e cosi..la Polonia si trova in Europa centrale, e almeno finche ho letto io questi libri ,era sempre scritto cosi.
Vorrei solo far luce sul perche molti sostengano che la Polonia sia situata in Europa orientale..io direi che quest'idea salta fuori piu da una concezione storica che di questo paese si ha.Nei libri di storia viene menzionata non tanto per lo splendore delle sue corti medioevali...che fa invidia a tutto il mondo (ricordo che la Polonia e il paese in cui e nata l'archeologia medioevale...ed e qui che ci sono tesori straordinari, miracolosamente ancora in piedi , a differenza di altri paesi europei),ma per il suo far parte del blocco sovietico, per la sua liberazione da quest'altra grande politica di sottomissione, cioe il comiunismo.In molti vivono quindi ancora con questa concezione...e ti dico la verita , quando si parla della POlonia , purtroppo viene spontaneo pensare alla Russia.So che non e giusto , ma non e colpa nostra .E colpa di come sono stati scritti i libri sui quali studiamo; e colpa della storia che non si e ancora liberata dalle catene dei "grandi eventi"...la colpa e anche dell'eccessivo sviluppo. Di sicuro la POlonia non e ai livelli della Russia o dell'Ucraina che ancora si trovano di fronte a realta davevro disastrose...La Polonia e in vantaggio rispetto al vero "Est".Certamente alcune cose che qui in Italia sono arrivate gia prima , da voi in Polonia sono giunte con un po di ritardo, ma questo non c'entra nulla...Dobbiamo anche dire che il boom economico che ha colpito gran parte dei paesi dell'Europa Occidentale non ha di certo fatto bene a noi che viviamo oggi.Guardiamoci intorno ...abbiamo davvero tutto...guardiamo dentro di noi...ci manca tutto !
Questo e lo spunto per una grande riflessione che ognuno di noi dovrebbe fare ...purtroppo il bene sta in mezzo.
Io credo ch epiu che ostinarci a parlare di Europa dell'est,dell'ovest, del sud, del nord...dovremmo parlare di Europa, capire cosa significa farne parte...Confermo che in pochi lo sanno!
Saluti!

_________________
Universita' degli studi di Napoli "Federico II", Lettere e filosofia, cdL in Archeologia e Storia delle arti, curriculum storico-artistico.


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-24, 17:38 

Dołączył(a): 2007-03-22, 15:01
Posty: 155
Lokalizacja: Radom,Opole,FI,VR
Salve Rosa
E quello che penso sui giornalisti, ma dal secondo lato non e' possibile guardarle o leggerle tutti i TG o giornali, ma anche un po' e' difficile seguire alcuni. Percio dovrebbero rendersi conto che hanno ruolo molto importante nella societa' come hai scritto.
Su di questo che quando si parla di Polonia si pensa alla Russia purtroppo anch'io lo so che le cose stanno cosi, ma si cambiano adesso in una velocita' aumentata :-)
Sempre si da la colpa della storia, ma in realta' la storia si fa sempre, anche un anno fa, un mese, o una settimana fa, quindi per me non e' insufficente dare la colpa della storia basata sul informazioni di piu' di 18 anni fa.

_________________
Ex-Erasmus na Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Ingegneria Civile. www.Wlochy.edu.pl


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-24, 18:13 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Ciao !Non volevo assolutamente dare colpa all astoria..anche perche studio storia dell'arte e proprio io non potrei permettermi di farlo..:-)assolutamente no! Volevo solo dire ,scrivendo"e colpa della storia che non si e ancora liberata dalle catene dei "grandi eventi"...", che purtroppo talvolta la storia vive dei grandi eventi .In questo caso l'appartenenza della Polonia al blocco sovietico e stata caratterizzante per tutta la sua storia, cosi come la si legge sui libri...e secondo me , diventa anche una catena perche da quel momento in poi , si parla della Polonia come stato appartenente al blocco URSS, sebbene ora non esista piu. Questo grande evento ha modellato la nostra mente ed e diventata una catena che ci tira sempre indietro a guardare al passato.Volevo dire solo questo con quella frase..NOn disprezzo affatto la storia.Non potrei !Spero che ora sia tutto piu chiaro!Czesc!!


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-24, 19:36 

Dołączył(a): 2007-03-22, 15:01
Posty: 155
Lokalizacja: Radom,Opole,FI,VR
Forse io ho scritto non abbastanza chiaro quello che avevo in mente. Non intendevo che Tu pensi cosi, che si dia la colpa alla storia, ma la maggior parte della gente pensa cosi.
Uno dei grandi eventi anche era il fatto di liberazione della Polonia dal blocco sovietico, come primo paese. E questo non si puo' scordare.
Lo so, che le cose sono fatte cosi, che la realta' e' legata con la storia, ma io sono grande oppositore con andare avanti con queste cose della Guerra Mondiale, con comunismo. Tutto e' passato e' non si puo' pensare che oggi la Germania e cosi come era 60 anni fa, che i tedeschi raggionano lo stesso modo come quei tempi, che esiste blocco sovietico in cui apparteneva la Polonia. Viviamo nel 2007, e la situazione - sopratutto politica - e' diversa.
Dobbiamo vivere con realta' dei nostri tempi, e non dare la colpa ai succedimenti del passato.
Sono davvero molto contrario con tutti pregiudizi - per me la nazionalita' non conta - conta la gente

_________________
Ex-Erasmus na Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Ingegneria Civile. www.Wlochy.edu.pl


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-24, 22:21 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Fa' niente!!!Importante e che si sia capito cio che intendevo dire.Si ,e vero Il mondo e troppo legato alla storia anche secondo me. Lo dico perche sono convinta del fatto che un po troppo spesso si finisce , come hai detto, per attaccarsi troppo alla "nazionalita"...Per esempio di noi italiani si dice che siamo molto chiacchieroni e che alla fin fine facciamo poco e niente...e vero in qualche modo..ci piace scherzare tantissimo..alla fine siamo anche simpatici, ma e anche vero che poi ci sono persone che sanno scherzare fino ad un certo punto e poi sapersi regolare ed essere serie. Io penso che sia cosi ovunque . Alla fine non si puo giudicare ,prescindendo dalla sua nazionalita , una persona. Non si possono creare stereotipi. Sarebbe come dire che tutti gli Italiani sono fascisti , tutti i Russi comunisti e tutti i Tedeschi Nazisti! E noi ragazzi che viviamo nel 2007 sappiamo che non e assolutamente cosi...percio liberiamoci da queste catene! Importante e cio che pensa ogni singolo individuo, cio che ha nel cuore .


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-27, 14:56 

Dołączył(a): 2007-04-23, 18:55
Posty: 4
Lokalizacja: Europa Unita
Mio caro Michał,
la Polonia da quando esisto (ma non solo per noi Italiani, ma anche per tante altre nazioni
europee e, ti garantisco ne conosco tante) e' stata sempre considerata come una nazione dell' Est Europa, non propriamente per la sua situazione geografica, ma per la sua situazione politica.
Non dimentichiamoci del MURO DI BERLINO che, divideva le due EUROPE
comunque ... tu e Rosa Calabrese avete gia' discusso abbastanza al riguardo.
Da qualche parte pero', alcuni giorni fa, avevo letto un tuo citato e, mi sembravi abbastanza eccitato e, dicevi che, in Polonia c'e' tutto quello che c'e' in Italia, sai ... Michał...
frequento la polonia gia' da diversi anni e, purtroppo devo riprenderti ...
... ti prego.... non bestemmiare!!!!! ma di una cosa hai perfettamente ragione,...
si, e' vero, ...avete quasi gli stessi prodotti come ad esempio il
WINO i MAKARON e sopratutto il PARMIG(G)IANO.
E, non ci dimentichiamo poi dell' Olio extra vergine di Oliva che pigiano a freddo nella Selenia :mrgreen: .
Davvero mi dispiace polemizzare !!!!!..... non te lo meriti :oops: ... purtroppo capisco il tuo nazionalismo.
e, certamente sai che tutti questi prodotti. assieme a tanti altri, e' frutto purtroppo della della terra e della imprenditoria creativa italiana e, che la comunita' europea premia e,
sovvenziona per conservare la qualita' UNICA ed inimitabile dei prodotti.
Vorrei fare ancora una piccola osservazione... che, nessuno e' meglio dell'altro e che essendo 2 nazioni gia' da secoli molto legate .... mettiamo un attimino da parte tanti antipatici commenti .... vogliamoci bene ed accettiamoci per quello che siamo
e, salutiamoci civilmente con VIVA L' EUROPA

_________________
"la vita e' bella"


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-27, 16:57 

Dołączył(a): 2007-03-22, 15:01
Posty: 155
Lokalizacja: Radom,Opole,FI,VR
Ripeto un altra volta (forse scrivo non abbastanza bene per quello che voglio esprimere :-?)
Cosa cambia che dappertutto la Polonia e' stata sempre considerata come una nazione dell' Est Europa? Anche adesso deve essere considerata come 18 anni fa? Non siamo mica diversi dagli tedeschi della Germania Est, che era sulla parte est di Muro di Berlino e non si dice adesso che sono abitanti dell Europa dell' Est. Io soltanto non capisco il ragionamento dei giornalisti italiani, ma non come pensa la gente. Perche la gente crede troppo su di quello che dicono i giornalisti (si vede che non sono tanto educati - e non solo italiani, ma questo c'e anche in Polonia, Germania ecc.)
Conosci sicuramente grande cantautore italiano Giorgio Gaber con la sua canzone "Io non mi sento italiano"[2003] Ascolta quello che canta, per me quella e' la verita' - sempre c'era cosi, che i artisti dicevano la verita'.
Conosco abbastanza bene Italia per dire, che penso come Giorgio Gaber.

Ancora una cosa - Se io non piacessi l'intera Italia non sarei qua sul forum a scrivere.
viva l'Europa

_________________
Ex-Erasmus na Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Ingegneria Civile. www.Wlochy.edu.pl


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-04-27, 17:58 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Vedo che il dibattito e diventato alquanto acceso , eh?:-) Allora , colgo l'occasione per dire una cosa che forse mettera d'accordo entrambi...Ogni paese ha un'identita culturale che in quanto tale va rispettata.L'Italia ha il Parmigiano, il vino D.O.C...in Italia fanno la pizza cosi come non la fanno in nessun'altro posto del mondo ecc....questo ognuno deve ammetterlo.In POlonia possono esserci queste cose e possono anche non esserci , ma non e questo che conta ...Se fosse cosi che tutti i paesi avessero prodotti tipicamente italiani oppure facessero di tutto per importarli, sarebbe di certo conveniente da un punto di vista economico, ma si finirebbe anche per emulare ossessivamente quel paese esportatore...non so se e chiaro...
La Polonia avra sicuramente dei prodotti tipici...questo e assodato !
Mi dispiace, non so elencarli tutti perche e da poco che comincio a conoscerli, ma l'invito che faccio a tutti e quello a tenersi strette le proprie cose, siano esse di carattere culturale , alimentare...ecc.
Vi sembrera assurdo , stamane durante la lezione di latino classico all'universita , sapete cosa ci e stato detto dal mio docente ? Una cosa giustissima....(Si discuteva della contaminatio(contaminazione, mescolanza) del mondo romano con altre popolazioni , subculture ecc.)"Abbiamo creato l'Europa.Oggi voi giovani vivete in un mondo in cui avete la possibilita di incontrare chiunque , semplicemente uscendo di casa...Ci sono Russi, Polacchi, Americani, Africani...Ma voi e i vostri figli smetterete di esistere, in quanto "cultura italiana" nel momento in cui rinuncerete a cio che e vostro, nel momento in cui perderete cio che vi rende italiani..Abbiate cura di cio che vi differenzia dagli altri".
E questo , ragazzi e ragazze non e uno stupido discorso..Vi diro che la civilta ebraica(e voi polacchi lo sapete meglio di chiunque altro)pur di portare avanti "se stessi "in quanto cultura, con modi di vivere e religiosita propri e stata vittima di numerosi sterminii gia a partire dai tempi dell'impero romano .Gli Ebrei non potevano e non volevano rinunciare ad essere tali..E hanno fatto benissimo !Avevano e hanno una loro cultura e modi propri di pensare. Perche avrebbero dovuto cambiarli per diventare tedeschi (si fa per dire)o americani , francesi , russi...o ai tempi dell'impero diventare greci o cittadini romani? Io credo che la storia sia ciclica.Purtroppo e vero che non si puo sempre pensare ad eventi accaduti millenni fa, ma pensateci bene.Queste cose succedono ancora oggi. Quante volte ci viene chiesto di aprirci agli altri .Si lo facciamo , pero io credo che sia necessario aprirsi agli altri in un atto di condivisione e confronto.L'apertura deve significare essenzialmente confronto, integrazione, magari, ma non cambiamento
Se ci fosse cambiamento , voi polacchi smettereste di esistere, idem gli italiani, i francesi, gli inglesi e tutti i popoli che fanno parte del continente europeo..Che senso avrebbe a questo punto la storia, diversa da regione a regione, anzi da citta a citta, paese a paese? Nulla di tutto questo avrebbe piu senso.Per cui io dico che sono europea-italiana.Non posso dire di essere solo europea perche la storia dell'Europa e una storia che mi appartiene da poco e non posso per pochi anni di rinnovamento cancellare millenni d'identita culturale..Nessun popolo puo farlo .
Questo vale anche per i prodotti alimentari e tutto il resto ...perche si combatte tanto contro le aperture al mercato orientale(cinese)?Perche si rischia di perdere quell'identita culturale tipicamente italiana.Se tutti potessero fare tutto , sui prodotti , tra l'altro di ottima qualita , noi non potremmo piu scrivere "made in Italy", ma secondo me "unknown made object"...diventeremmo tutti uguali e sarebbe senza senso, ve l'assicuro.
Lo stesso vale per le discussioni riguardo stereotipi di tipo caratteriale..Gli italiani sono molto solari, chiacchieroni..beh , che continuino ad essere cosi,perche questo e il "colore" del loro paese.
Spero che sia stato un discorso coerente e "riappacificante", in qualche modo...!
Saluti !Rosa

_________________
Universita' degli studi di Napoli "Federico II", Lettere e filosofia, cdL in Archeologia e Storia delle arti, curriculum storico-artistico.


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-07-01, 20:25 

Dołączył(a): 2007-05-29, 16:25
Posty: 19
Lokalizacja: Krapkowice Verona
marcangelo1 napisał(a):

Da qualche parte pero', alcuni giorni fa, avevo letto un tuo citato e, mi sembravi abbastanza eccitato e, dicevi che, in Polonia c'e' tutto quello che c'e' in Italia, sai ... Michał...
frequento la polonia gia' da diversi anni e, purtroppo devo riprenderti ...
... ti prego.... non bestemmiare!!!!! ma di una cosa hai perfettamente ragione,...
si, e' vero, ...avete quasi gli stessi prodotti come ad esempio il
WINO i MAKARON e sopratutto il PARMIG(G)IANO.
E, non ci dimentichiamo poi dell' Olio extra vergine di Oliva che pigiano a freddo nella Selenia :mrgreen: .


Caro marcangelo, quando sei in Polonia ti invito caldamente di gustare la nostra cucina.
ti prego basta con il vostro vizio nazionale di andare al estero , e cercare alimentazione italiana. Ti assicuro che abbiamo ottimi prodotti della nostra terra :-P Non ti stupire di di immitazioni. Il prodotto originale purtroppo deve avere il giusto prezzo, pochi clienti possono permetersi di comperare x esempio mozzarella "santa lucia" a 1,50 una. Pero se vai cercare , trovi tutto, pagando giustamente il triplo :roll: Magari la prossima volta stando in Polonia comincia a bere un po di vodka e il mondo ti sembrera piu bello :roll:


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-07-10, 22:41 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Invito voi tutti ad evitare dibattiti di questo tipo.Stiamo parlando degli europei 2012..non di culinaria.Se avete intenzione di scrivere qualcosa del genere , che riguarda la cucina e le vostre preferenze a riguardo , siete pregati di farlo in un'apposita sezione o di creare un nuovo tema.Cortesemente evitate commenti - accuse da scambiarsi a vicenda.Grazie.


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-07-11, 09:10 

Dołączył(a): 2007-05-29, 16:25
Posty: 19
Lokalizacja: Krapkowice Verona
Ciao Rosa, va bene , come non detto , pero accuse e una parola troppo grossa , non trovi? :roll:

_________________
Obrazek
Shot at 2007-07-01


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-07-11, 15:05 

Dołączył(a): 2007-03-13, 23:13
Posty: 65
Lokalizacja: Pompei
Salve a voi tutti . Volevo rispondere ad Ewaklara che semplicemente ognuno ha i propri punti di vista . La parola "accusa"non è troppo grossa, non preoccuparti. Qui in Italia non ci si preoccupa così tanto delle parole, perchè molte vengon ousate in più ambiti e non solo ad esempio "accusare un ladro..ecc.".
In più , coem dicevo poc'anzi ognuno ha i propri punti di vista. Io ho letto i precedenti post. Non stiamo facendo un'inchiesta su i cibi italiani e non. Se non vi interessa più di tanto omologare le due cucine , allora perchè ci tenete così tanto a far presente ch etutit i nostri prodotti italiani sono presenti anche in Polonia? E' normale che ogni popolo abbia i propri piatti tipici.Questo deve succedere sempre e ovunque , altrimenti dove sarebbe la differenza?
Da italiana so che forse per un italiano è difficile ambientarsi in poco tempo , non solo in Polonia , ma in tutto il mondo, da l punto di vista alimentare.Guarda ch eci sono grosse difficolta inquesto senso anche tra nord e sud Italia.
Se dal sud ci si sposta a nord , si va incontro a problemi piu o meno grandi riguardo i prezzi , alcuni piatti tipici locali ,ai quali non si e magari abituati. Chi di noi si sposta da proprio paese senza rimpiangere nulla?
E' vero che anche in Polonia sitrova tutto , piu o meno. Sicuramente pero ci sono alcuni prodotti che poi non vengono preparati rispettando al 100% la tradizione italiana. se io venissi li e chiedessi una pizza , potrei mai paragonarla a quella italiana? Io sono fermamente convinta di no.Dico la verita, n eho mangiata una e non mi posso lamentare.Era abbastanza buona , ma diversa comunque dal conceto di pizza italiano.Percio non sforziamoci di fare concorrenza gli uni con gli altri . Che ognuno si tenag le proprie cose. A questo punto non vedo il perche di innervosirsi cosi tanto e continuare a dibattere sul fatto che anche negli altri posti si trovano le cose italiane ecc. Lo vedo un controsenso , perche poi hai scritto che dovremmo assaggiare i piatti tipici polacchi.Allora ? Per me ogni paese deve mantenere le proprie tradizioni.Questo vale sempre.
Spero di essere chiara.Pero io mi metto nei panni di un italaino .Tu non hai diritto di invitarci ad ubriacarci...1)alla vodka preferiamo il vino.almeno e piu genuino.
2) oltre che essere distinti tra italiani e polacchi , ricordo ch esiamo membri UE.
3) se ci ubriacassimo poi non ricorderemmo nulla!peggio, no?:-)Ps: questa e per me un'accusa!

_________________
Universita' degli studi di Napoli "Federico II", Lettere e filosofia, cdL in Archeologia e Storia delle arti, curriculum storico-artistico.


Góra
Offline Zobacz profil  
 
 Tytuł:
PostNapisane: 2007-07-12, 14:34 

Dołączył(a): 2007-04-23, 18:55
Posty: 4
Lokalizacja: Europa Unita
Rosa Calabrese napisał(a):
Salve a voi tutti . Volevo rispondere ad Ewaklara che semplicemente ognuno ha i propri punti di vista . La parola "accusa"non è troppo grossa, non preoccuparti....etc.....etc....

Cara Rosa,
non ho risposto al commento di ewaklara perche' pensavo che, non era il caso e secondo, come tu gia' avevi concluso. in questo "POST" ci eravamo allargati un po di troppo essendo l'argomento non coerente con il titolo di Europei 2012 e, pensavo di che la discussione poteva essere chiusa, mantenendo una mia astinenza nel rispondere.
A mio avviso se ci sono altri commenti, si potrebbe sempre aprire un nuovo titolo, in una nuova sezione, come gia' avevi suggerito.
Comunque ewaklara, noi italiani in genere, non abbiamo la cultura di usare la wodka per vedere il mondo in un modo diverso e, di essere allegri.
La nostra indole e, forse anche quel benedetto sole, ci trasmette in noi, una voglia di vivere ed una infinita allegria.
Spero che, con questo, il post venga chiuso.
Comunque sarei ben felice, ewaklara, quando ritorni in polonia, di darmi la possibilita' di invitarti a bere un buon bicchiere di Spumante, in segno della nostra collegialita' essendo tutti e due partecipanti e, soci, di questo meraviglioso sito di "club italiano"
Come dico sempre, facciamo l'amore e, non la GUERRA ;-) .

_________________
"la vita e' bella"


Góra
Offline Zobacz profil  
 
Wyświetl posty nie starsze niż:  Sortuj wg  
Utwórz nowy wątek Odpowiedz w wątku  [ Posty: 19 ]  Przejdź na stronę 1, 2  Następna strona

Strefa czasowa: UTC + 1 [ DST ]


Kto przegląda forum

Użytkownicy przeglądający ten dział: Brak zidentyfikowanych użytkowników i 0 gości


Nie możesz rozpoczynać nowych wątków
Nie możesz odpowiadać w wątkach
Nie możesz edytować swoich postów
Nie możesz usuwać swoich postów
Nie możesz dodawać załączników

Szukaj:
Skocz do:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group